Materiali plastici per l’ingegneria aerospaziale

Un’altezza di 10.000 m, una velocità pari a circa 1.000 km/h e una temperatura esterna di - 50 °C. E come passeggeri non ci accorgiamo di niente. Per consentirci di giungere a destinazione in aereo in modo rapido e sicuro, gli ingegneri del settore aerospaziale devono fare fronte a molteplici sfide: gli aerei devono essere sempre molto leggeri, ad efficienza di carburante, al tempo stesso meccanicamente stabili e assolutamente sicuri. Inoltre, ogni compagnia aerea desidera aumentare le prestazioni della propria flotta e ridurre al minimo i tempi di manutenzione. Pertanto, i costruttori devono sviluppare aerei che siano affidabili, anche a carichi elevati. Noi li supportiamo con i nostri materiali: Röchling vi offre una vasta gamma di materiali termoplastici e termoindurenti, adatti anche alle condizioni difficili, che vi aiuteranno nella costruzione di aerei più leggeri, sicuri e longevi.

I vostri vantaggi

  • Più leggero dell’alluminio
  • Elevata stabilità meccanica
  • Bassa manutenzione
  • A seconda del materiale, osservanza delle direttive BSS 7239, FAR 25.853 e FAR 28.855, AITM 3.0005 e AITM 2.0007 e UL94 V0
  • Offriamo materiali plastici aerospaziali approvati da Airbus

Campi di applicazione comuni

  • Aereo passeggeri
  • Aereo da trasporto
  • Razzi spaziali
  • Satelliti

Esempi prodotti

Custodia per sistemi di alimentazione

Le custodie per sistemi di alimentazione in SUSTAPEEK, lavorate per asportazione di truciolo con tolleranze strette, sono resistenti ai combustibili e adatte a un ampio range di temperature di esercizio continue. Maggiori informazioni su SUSTAPEEK

Sede a sfera in PTFE per il sistema di rifornimento in volo

Le sedi a sfera per il sistema di rifornimento in volo in PTFE vergine o caricato coniugano un’elevata resistenza ai carburanti con un basso coefficiente di attrito radente. Il PTFE caricato offre, inoltre, un’elevata resistenza all’usura e stabilità anche sotto carico.

SUSTAMID 6FR

SUSTAMID 6 FR è un PA 6 difficilmente infiammabile per l’impiego nel settore aerospaziale. Soddisfa i requisiti delle direttive BSS 7239, FAR 25.853 e FAR 28.855 e UL 94 V0 (a partire da 0.4mm). In qualità di semilavorato estruso consente di fabbricare componenti di grandi dimensioni, anche in piccole quantità. Maggiori informazioni su SUSTAMID 6 FR

Richiedere una consulenza tecnica

Le prestazioni e la durata dei materiali utilizzati per l’Ingegneria aerospaziale sono determinate da molti fattori, di cui deve essere tenuto conto per la scelta dei materiali adatti. Ad esempio:

 

  • osservanza degli standard e delle direttive come BSS 7239, FAR 25.853 e FAR 28.855, ATM 3.0005, AITM 2.0007 e UL94
  • Carico meccanico
  • Carico termico
  • Contatto con carburante
  • Condizioni di costruzione, dimensioni e tolleranze

Saremmo lieti di supportarvi nella scelta dei materiali giusti per la vostra applicazione. Scriveteci utilizzando il nostro modulo di contatto in fondo alla pagina.

Direct Contact

0 / 4500

You have the option of attaching files to your message. The files have to be JPEG, PNG, PDF-documents or for 3D-Printing STP, STL, IPT. Please be sure that you only add files up to 8 MB

Privacy Policy

Aerospace
Röchling Industrial

Loading...